Trivelle alle Tremiti

▇ BOMBE NEL PARADISO DEI SUBACQUEI, IL VIDEO. Approvate dal ministero dello Sviluppo economico il giorno prima che il governo bloccasse le nuove trivelle in mare, le prospezioni per la ricerca di idrocarburi nel Basso Adriatico rilanciano le proteste di No Triv, associazioni ambientaliste, Regione, Province e Comuni. Mobilitazione di tutti i sindaci pugliesi per bloccare l'uso degli Airgun (bombe di profondità ad aria compressa) in 375 chilometri quadrati di mare davanti alle Tremiti, concesso alla società irlandese Petrolceltic per 1929 euro all'anno con una durata di quattro anni. A un canone irrisorio: 5,16 euro al chilometro quadrato, uno scandalo nello scandalo. Il mio reportage fra le ragioni dei No Triv, nelle isole dell'Arcipelago pugliese, nei palazzi romani, nei rischi per il turismo e la pesca, trasmesso sabato 30 gennaio su Rai 3 da Tgr Ambiente Italia. Per chi non l'ha visto in diretta, il video è a 4'41" del link che segue. Buona visione a chi vorrà rivederlo.


■ (lunedì 1 febbraio 2016)


Nessun commento:

Posta un commento