Giornate Fai, la cura della bellezza

 IN DIRETTA DOMENICA 26 MARZO SU RAI 3. La venticinquesima edizione delle Giornate di Primavera del Fai a cura della Tgr Rai dalle 8.30 alle 11.10 con servizi e collegamenti da tutt'Italia. Il mio racconto dal Monastero di Trinità dei Monti a Roma col presidente e il vicepresidente del Fai, Andrea Carandini e Marco Magnifico, e la partecipazione di testimonial del mondo del cinema e del teatro. La storia e le immagini del convento dei Padri Minimi fondato nel XV secolo da San Francesco di Paola sul Pincio in quelli che furono gli Orti Luculliani: "Non est in toto laetior urbe locus" (Non c'è in tutta la città luogo più ameno), campeggia sulla porta della biblioteca del convento

Un monumento di grande fascino saccheggiato dai soldati di Napoleone aperto eccezionalmente al pubblico, con gli affreschi anamorfici di Emmanuel Maignan e il Refettorio trompe l'oeil delle cento colonne di Andrea Pozzo: ''il più sontuoso della Roma dei Papi, dove non si mangiava quasi niente", per le regole alimentari molto austere della comunità religiosa. I frati non consumavano, difatti, né carne né uova, e nemmeno latticini. Ironia della storia o legge del contrappasso che fosse, sotto il salone del Refettorio c'erano le sale dei baccanali di Messalina; per i suoi tradimenti amorosi fatta uccidere proprio qui dal marito, l'imperatore Claudio. 

Un luogo colmo di storia che merita una visita accurata, senza alcun dubbio. 

■ (domenica 26 marzo 2017)